mercoledì 16 aprile 2008

Ristorante Vesta Tivoli (05/04/2008)

Sabato sera difficilmente usciamo, ma questa volta avevamo voglia di una serata speciale, la scelta doveva ricadere su un locale romantico, poco affollato dove potersi godere una bella cena, e mai scelta fu più azzeccata, chiamamo alle 17.30 e per fortuna troviamo l’ultimo tavolo disponibile. Il locale è molto carino, luci soffuse, arredamento sobrio ma elegante e una vera cura del cliente. Ti stupisce aver intorno tanti ragazzi giovani, ma preparatissimi e sempre pronti e gentili. Appena seduti ci chiedono se vogliamo iniziare con un aperitivo, ma noi preferiamo di no e visioniamo subito il menu, ci sono due degustazione, di pesce a 55 euro e della campagna romana a 40 più delle proposte alla carta, 4-5 primi, 4 -5 antipasti e 4-5 secondi (alcuni presenti nel degustazione) molto apprezzabile poter cambiare alcuni piatti senza problemi. Scegliamo come vino un’etichetta del territorio per rimanere in tema col menu: Luperco 2005 Casale Certosa, ottimo cabernet e merlot in carta a 18 euro.
Come appetizer ci viene offerta una quenelle di baccalà su vellutata di fagioli cannellini e olive, ottimo inizio.

Cestino del pane con mini rosette, casereccio integrale, pizza bianca bassa e pane bianco con lievito madre di 23 anni, tutto fatto da loro e buonissimo, soprattutto il casareccio.
I primi due antipasti non li abbiamo cambiati e arrivano in ordine
- Ricotta di pecora sopravvissana della campagna romana con carciofi e mentucccia, una ricotta delicatissima, sembrava di capra, infatti ci viene spiegato che questo tipo di pecora fa solo 40 lt di latte l’anno, un piatto semplice, ma ottimo inizio. - Animelle croccanti con erbe di campo e cipollotti grigliati, deliziosi, croccanti, asciutte con ripieno tenero e delicato, non c’è contrasto con le erbe che mi aspettavo amarognole invece accompagnavano il dolce della carne esaltato alla fine ancora di più dai cipollotti Il primo in menu erano i frascarelli, ma io lo cambio e per me arrivano
- gnocchi di patata di avezzano ragout di quaglia e mirtillo, molto buoni, il mirtillo si sentiva poco, pensavo ad un contrasto più accentuato, la porzione era davvero generosa e l’ho condivisa volentieri.
Invece il primo previsto lo prende mio marito:
- frascarelli con ragout di salsiccia di pecora e broccolo romanesco, non l’ho assaggiato, ma le impressioni pare siano state positive
Il menu continua con
- coniglio alla cacciatora con erbe di campo e olive taggiasche, ottimi e teneri bocconcini di coniglio biologico, azzeccato l’accompagnamento con le erbe, ma a mio gusto le olive le avrei omesse anche se davvero buone.
Mio marito poco amante del coniglio lo cambia con
-sandwich di pollo con patate al forno e sorbetto al peperone piccante, devo dire un bel piatto, quattro pezzetti di pollo nella pelle con 4 patatine novelle e una ciotolina di peperoni e sorbetto freddo con i peperoni stessi.
Pre-dessert
Mousse al caffè con panna, non mi ha molto entusiasmata e l’ho lasciata, anche perché sazia e in attesa del dessert che scelgo quello previsto dal menu e non me ne pento:
- Crostatina di visciole e ricotta con gelato all’amaretto, arriva un tortino caldo ripieno di ottima ricotta e marmellata di visciole, strepitoso.
Mio marito si delizia con il gran dessert
- Nel piatto 4 dolci, cannolo di pasta sottile con ripieno di crema all’amaretto, gelato alla banana, millefoglie con crema chantilly salata e mousse al cioccolato con panna e mirtilli. Il cannolo era convincente e anche il millefoglie, ma alla fine credo che ci sia stato un abuso eccessivo di panna, anche la crema chantilly del millefoglie sembrava 90% panna e alla fine risulta un po’ troppo presente. A chiudere il gran dessert una deliziosa ciotolina con mousse di cioccolato bianco ricoperta di cioccolato su crema di lamponi. Il tutto accompagnato da un calice di barolo chinato.
















L’acqua ci è stata versata a più riprese e addebitata a solo 1 euro.Conto totale 105 euro: 80 i menu degustazione, 18 il vino, 6 il calice di barolo e 1 l’acqua.

8 commenti:

viola216 ha detto...

Il tortino caldo ripieno di ricotta e marmellata di visciole mi ha colpito al cuore ... o forse farei meglio a dire che mi ha colpito allo stomaco !!!
:-D

ps: se ti va, partecipa al giochino che ho postato ...

raissa79 ha detto...

Viola era davvero strepitosoooooo andateci! :-)

JAJO ha detto...

Ottima recensione Raissa: erano un paio d'anni che mi frullava l'idea di farci una scappatina (dopo aver visitato Villa Gregoriana magari) e mi hai "rinfrescato la voglia" :-D
Jacopo

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie

Anonimo ha detto...

It's very effortless to find out any topic on net as compared to books, as I found this post at this site.

Feel free to visit my web site Juegos Online

Anonimo ha detto...

It's very effortless to find out any topic on net as compared to books, as I found this post at this site.

Here is my web site; Juegos Online

Anonimo ha detto...

Hello, Neat post. There's an issue together with your site in web explorer, might test this? IE still is the market leader and a large element of people will pass over your excellent writing because of this problem.

my homepage - bancuri cu bulisor

Anonimo ha detto...

Hello to every single one, it's genuinely a good for me to visit this site, it consists of helpful Information.

My website ... Need Sex Now