giovedì 24 aprile 2008

La Trota Rivodutri 19/04/2008

Sabato 19 a pranzo finalmente siamo riusciti ad andare alla Trota a Rivodutri. Non so come era prima quando c’era lo chef Pezzotti, ma vi assicuro che è stata un’esperienza bellissima. Appena arrivati non si può non amminare il ruscello, il ponticello, la natura già ti prepara a vivere in una eterna coccola. Il servizio dei fratelli Serva e dello staff è stato perfetto, un connubio tra puntualità, cordialità simpatia e grande disponibilità. Ci fanno accomodare e mentre visioniamo il menu nonostante avessimo rinunciato all’aperitivo ci viene offerto uno stuzzichino composto da grissini, e mini tartine con formaggio.
Io scelgo il menu “attraversando il lago” chiedendo una modifica al primo, ma invece della modifica mi viene proposto un assaggio di entrambi che accetto volentieri. A mio marito viene concesso di comporre il menu come voleva agevolati dai pochi ospiti in sala. Visioniamo la carta dei vini e scegliamo un vino che non conosciamo e di cui chiediamo consiglio ad uno dei fratelli Serva che ci seguirà per tutto il pranzo (l’altro è in cucina ) e che ce ne consiglia uno secondo lui più adatto, ma ci fa comunque provare la nostra scelta per farci decidere, questo ci ha colpito davvero, un raro esempio di grande disponibilità, naturalmente dopo averlo assaggiato non possiamo che dare ragione a lui e il nostro pasto verrà accompagnato da un pinot nero 2001 Corini.
Arriva l’appetizer - Un cannolo con gelato alla pappa al pomodoro su crema bruciata di patate che ci prepara ottimamente al percorso.
Il primo antipasto per entrambi è - Persico reale in diverse consistenze con salsa di mango porcini secchi e vaniglia con una specie di foglio di rapa rossa

- Il secondo antipasto per me è - Anguilla nel coniglio e coniglio nell’anguilla con maionese al crescione( geniale l’accostamento).
Per mio marito - Filetto di trota al latte di cocco

Per il primo avevo chiesto la variazione, ma è stata tramutata in una integrazione per entrambi e dalla cucina arrivano due piatti con - 3 piccoli cannelloni di ricotta di pecora con carciofi croccanti e salsa di borragine, delicatissima la pasta e dolce la ricotta stemperata dai carciofi e dalla salsa

Il primo del menu arriva subito dopo - riso mantecato nella bisque di gamberi di torrente e pollastrella con gamberi marinati e quenelle di zucchine alla scapece, cottura e temperatura perfette, forse il piatto che mi ha entusiasmato di meno, ma probabilmente dopo il sapore abbastanza deciso dei cannelloni è normale che perdesse un po’.
Per mio marito - gnocchi grigliati alla menta con ragu di trippa e pecorino: per lui c’era il peperoncino che stonava un po’, ma la consistenza era perfetta.

Arriva il secondo - millefoglie di trota fario e foie gras con purè di patate dolci: il piatto che mi ha entusiasmato di più in assoluto, l’ho assaporato lentamente sperando che non finisse mai!
Per mio marito: - sella di maialino con salsa alla birra e germogli di luppolo.

Oramai sazi anche a causa del buonissimo pane facciamo un po’ di pausa prima del dolce. Pre- dessert - Gelato allo zenzero (purtroppo non ricordo con precisione) su salsa di rabarbaro
Il dolce che ho scelto io dall’apposita carta è - mini bombe con 4 diverse creme, al cioccolato bianco, alla crema alla vaniglia, al rabarbaro mi sembra e alle fragole.
Per Luca - due sandwich alla ricotta su crema all’arancia Entrambi davvero buoni, ricordo ancora la bontà della ricotta.
Chiudiamo con piccola pasticceria e piacevole chiacchiere con i fratelli Serva, a cui non posso che fare i complimenti perché sono riusciti a creare un regno di grande cucina e ottimo servizio Il conto più che onesto, nonostante la variazione
il prezzo del menu è rimasto invariato:
- 2 menu degustazione 140
- 1 vino 35 - 2 acque 6 Tot 181
La Trota
Via S.S. Susanna 33
Rivodutri (Rieti) Tel 0746/685078

2 commenti:

salsadisapa ha detto...

splendido reportage! ho letto la tua rece qualche settimana fa su ilmangione, dove scrivo anch'io ;-)

paola ha detto...

Ho pranzato ad agosto in questo bel ristorante, ottima cucina e ambiente piacevole, una bellissima esperienza
paola