mercoledì 29 agosto 2007

Ratatouille con carne


Quando il tuo orto è così prolifico devi cercare di sfruttare al massimo questa fortuna, quindi benvenuti anche ai piatti unici! Questa ricetta è un po' a modo mio, è una "Ratatouille" rivisitata, il risultato però non è male! Ho preso un pezzo di polpa di manzo di circa 450 gr (le dosi sono per 4 persone circa, oppure per 2 con possibilità di avanzi da portare in ufficio :-)) l'ho tagliata a fettine di circa mezzo cm e ho lasciato marinare un po' con odori (timo, rosmarino, sale e un cucchiaino di olio), nel frattempo mi sono dedicata alle verdure. Ho tagliato le melanzane e lasciate spurgare dalla loro acqua con del sale grosso, i peperoni tagliati a listarelle lessati un po' al microonde, stessa cosa cipolle e poi patate. I pomodori invece li ho solo lavati e tagliati e messi a crudo nel composto. Nella teglia ho fatto dapprima uno strato di patate poi carne, poi verdure miste, un altro strato di carne e ancora verdure, insaporito il tutto con sale e aromi e infornato a 180 ° per 30 min e altri 10 circa a 200, a metà cottura ho aggiunto un cucchiaio di acqua in superficie per evitare che si seccasse troppo.


Ingredienti:

2 peperoni

2 melanzane

1 cipolla grande

2 o 3 patate

5-6 pomodori rossi

sale, olio, aromi da arrosto

450 gr di polpa (o se avete in casa il macinato ancora meglio)

lunedì 13 agosto 2007

Ravioli di pesce acqua e farina


Troppo tempo lontana dalla cucina...capita un periodo in cui non ti senti te stessa, un misto tra depressione e astenìa, il primo sintomo per me è non aver voglia di "pasticciare"...passato un w-end abbastanza triste ieri pomeriggio dopo 3 belle orette rilassanti di mare ho deciso di darmi uno schiaffetto e mettermi all'opera. Lo stimolo è arrivato da una sfida personale, ho voluto provare a fare per la prima volta i ravioli, ma non i soliti, l'impasto "alla cinese" acqua e farina. Ho tirato fuori la vecchia macchinetta per tirare la sfoglia della "imperia" gentilmente lasciatami in eredità da mia suocera, o meglio lei l'ha lasciata nella casa in cui viviamo e io me ne sono tacitamente appropriata :-). Veniamo alla ricetta, ho prima preparato la sfoglia con l'aiuto del caro ken (che stava per fare la muffa poverino...) mettendo circa 200 gr di farina 00, 100 di acqua e un pizzico di sale, l'ho lasciata riposare un'oretta, nel frattempo ho preparato il ripieno, ho scongelato 2 pezzi di filetto di merluzzo, condito con un po' di sale e odori e 2 pachino spellati, l'ho cotto al microonde (aggiungendo 2 cucchiai di acqua, se no si secca troppo) e passato col minipimer. Ho tirato la sfoglia e preparato i ravioli a forma di mezzaluna, credevo si sarebbero aperti in cottura invece hanno tenuto spennellando il bordino con l'acqua prima di chiudere. Il condimento l'ho preferito semplicissimo e leggero, in una padella con un po' d'acqua e un cucchiaio di ricotta ho scaldato l'aglio e scottato i pachino insaporiti con sale, timo e un po' di paprika, di seguito il risultato.