giovedì 22 novembre 2007

Maritozzi, ma quelli marchigiani eh!

Una delle più grandi delusioni quando mi sono trasferita qui sono stati i maritozzi! A Roma i maritozzi sono pallidi! Sembrano più panini al latte, i veri maritozzi, quelli marchigiani sono più scuri, poi a settembre i panifici li sfornano aromatizzati al mosto...un profumo...si mangiano così, semplici, dentro spesso c'è l'uvetta, oppure nulla solo un po' di aroma di anice, a colazione con crema al cacao o la marmellata di prugne della mia mamma è uno dei ricordi più buoni che ho della mia infanzia. Ho cercato ricette e fatto prove, alla fine quella che più si avvicina ai miei ricordi è questa.

Ingredienti:
600 gr di farina
1 cubetto di lievito di birra
100 gr di burro (io ho fatto metà burro e metà olio)
80 gr di zucchero
2 uova
170 gr di latte
Anche stavolta ho dimezzato le dosi perchè li ho fatti per la colazione solo per noi due, e come tutte le cose senza conservanti dopo 2-3 gg induriscono, ma una piccola scaldata al microonde e riprendono alla grande!
Sciogliere il lievito nel latte, aggiungere metà farina e far riposare per 2-3 ore il lievitino, sabattere a parte le uova con lo zucchero, aggiungere burro e farina e unire i due impasti, impastare finchè non diventa liscio, lasciar riposare un'altra ora, dividere in piccoli panetti, adagiare sulla teglia coperta di carta forno e lasciar lievitare altri 15-20 min (se avete tempo anche 30), prima di infornare spennellare di latte, a 180° per 20 min circa, cercate di seguire la cottura e magari abbassate perchè rischiate che si cuociano troppo sotto, io ad un certo punto li ho girati, ma credo che il mio problema sia una delle teglie che ho, perchè si scalda troppo e spesso rischio di bruciare le basi dei dolci.


11 commenti:

Tulip ha detto...

Ciao!!
A frascati una volta mi fecero assaggiare una specie di maritozzo (simile cioè nell'impasto) però con il mosto e a forma di ciambella...
forse assomigliavano a quell iche conosci tu!!
:)

raissa79 ha detto...

No sono più duri quelli che dici te sono le ciambelle al mosto che fanno anche a Marino alla sagra dell'uva, ma non sono come quelli marchigiani, questi sono più morbidi, come panini al latte dentro, sofficiosi...a te verrebbero benissimo provali!

Tulip ha detto...

no no.. quello che ho assaggiato era morbido... tipo brioche... però mi sa che la chiamavano sempre ciambella al mosto.. era grande.. tipo una pagnottella... morbida..
boh.. tanto non so nemmeno dove l'avevano comprata!!
:)

Anonimo ha detto...

Ciao, stavo cercando la ricetta dei maritozzi e la tua mi è sembrata quella che più si avvicina ai maritozzi come si fanno nel teramano. Cmq la proverò di sicuro che dev'essere molto buona a prescindere!

MQ

Anonimo ha detto...

Per farli più belli, secondo tradizione, sciogli un cucchiaio di zucchero in una tazzina d'acqua tiepida, poi appena cotti li spennelli e li rimetti un attimo nel forno già spento. Verrano belli lucidi...

manu ha detto...

Ahhhhhhhhhh come ti capisco! io ne ho comprati 2 giusto stamattina in panetteria! e' vero son buonissimi e scuri questi nostri maritozzi, io li faccio anche a casa , con il mosto mai perche' ho difficolta' a reperirlo, ma qui tra i commenti ho letto una dritta per lucidarli in superficie che mi è piaciuta molto e non vedo l'ora di provare!
un abbraccio marchigiano!

Anonimo ha detto...

You do not have to devote hours at the health
club or exert so much effort and power in performing function out just to be in a position to tone your muscle tissues.


Here is my web site: Flex belt Reviews

Anonimo ha detto...

Handful of strategies can suit some of you, when handful of strategies may well not.
Commonly, aged people today have them, but they can also pop up on younger persons.


Feel free to surf to my page - dermatend before and after

Anonimo ha detto...

From there, smaller electronic pulses are emitted, typically
by the push of a button. Chiropractic Friendswood TX specializes in backbone and sporting
activities drugs.

my page: the flex mini reviews

Anonimo ha detto...

Testimonianza da Jesi: i nostri non sono così. Sono affusolati, croccanti sulle punte e con uvetta (talvolta anche canditi e pinoli), assolutamente.

Anonimo ha detto...

Good day! Do you use Twitter? I'd like to follow you
if that would be okay. I'm absolutely enjoying your blog and look forward
to new updates.

Stop by my webpage :: squat Workouts (Diary.com)