martedì 11 settembre 2007

Il Cantuccio - Stella di Monsampolo

Finalmente mercoledi 5 settembre io e mio marito siamo riusciti a provare questa perla a Monsampolo. Il ristorante è molto bello, l'arredamento molto curato, anche nei particolari, bellissimi bicchieri SF, tovagliato bianco, poltrone in legno scuro e pelle bianca, seppur moderno si sposa bene con la location di villa dell'800 con mattoncini a vista, e grande parco intorno, una favola. Per tutta la sera saremo coccolati e serviti in maniera perfetta, cambio tovagliolo ogni volta che ti alzi, il vino scelto e l'acqua verranno versati appena i bicchieri sono quasi vuoti e poi rimessi nei secchielli in un tavolino vicino. La gentilezza dello chef e dello staff hanno completato una cena da favola durata quasi 3 ore e conclusa con una lunga chiacchierata nella saletta con il giovane, ma promettente chef. Appena seduti ci viene offerto un appetizer in un bicchierino e versato un calice di spumante.

Seguirà un secondo appetizer in 3 diversi preparazioni.





Il cestino del pane è molto invitante, pane alle patate, ai pomodori secchi, alla mortadella e grissini alle cipolle.







Scegliamo il vino da una lista molto fornita e con ricarichi onesti: rosso piceno superiore Naumachos 2002 Carminucci. Dal mneu scegliamo il degustazione di carne “verso ovest”per entrambi:
Millefoglie di Pane & Misticanza con formaggio & Salsa ai due Peperoni









La nostra Parmigiana di Melanzane





Girelle di Ricotta con Asparagi, Cipollotti & Ragout di Carne Marchigiana




Gnocchetti morbidi di Patate Rosse di Colfiorito con Piselli, Guanciale & Zafferano di Navelli




“Lacierto” di Marchigiana con Cipolle al Rosso Piceno e Piccole verdure



Il Percorso Goloso




















Abbiamo inserito anche 2 piatti diversi, al posto degli gnocchetti io ho chiesto un piatto di baccalà




con libera scelta dello chef e mi verrà portato fritto, semplice, 2 crocchette fragranti asciutte e con un ripieno cotto alla perfezione ( anche se poi mi arriverà comunque l’assaggio di gnocchetti, consistenza ottima fatti per il 90% da sole patate di colfiorito), mio marito chiede invece di assaggiare la carbonara di tonno e bottarga di muggine con spaghetti Cocco, a detta sua deliziosa! I piatti sono davvero particolari, i sapori ottimamente miscelati, purtroppo è impossibile ricordare tutti gli appetizer e tutti i dolci del percorso goloso (mini tiramisù, piccoli krapfen, cocomero ghiacciato con spuma di cioccolato bianco, piccola creme bruleè, lychees ricoperti di cioccolato…) Insieme ai dolci, mio marito chiede un bicchiere di passito non troppo dolce e viene scelto del sommelier un Mueggen 2004 Salvatore Murana, molto buono e particolare, 2 caffè e chiacchierata piacevolissima.
Il conto rapporto q/p ottimo:
coperti 0
4 acqua Gaudianello (presente anche una carta delle acque) 8 euro
1 rosso piceno Carminucci 15 euro
2 menu verso Ovest 78 euro
1 baccalà 15 euro
1 carbonara 15 euro
1 bicchiere di Mueggen 7 euro
2 caffè 4 euro
Tot 142 scontati a 110.
Ho avuto l’onore di visitare anche la cucina, uno spettacolo, piastre ultimo modello, pulitissima, che invidia!



IL CANTUCCIO
Ristorante in Via Salaria
VilladeiPriori
MONSAMPOLO DEL TRONTO (AP)
Frazione Stella
Tel. 0735.703.496
Fax 348.843.36.28
www.ilcantuccio.biz

2 commenti:

mucca ha detto...

Sono proprio contento che ti sia piaciuto il Cantuccio.
Credo che con il tempo diventerà sempre più un interessante meta gastronomica.

Mucca

raissa79 ha detto...

Merita davvero di essere citato, Carmine è bravissimo! Grazie Mucca per aver visitato il mio blog, avrei voluto conoscerti a squisito, ma alla fine non sono partita! Sei molto più bravo di me a fotografare i piatti però!